Il mio motto

Ogni cosa ha il suo tempo.
Bisogna solo avere la pazienza e la forza di aspettare.

venerdì 10 aprile 2015

terzo giro in biblioteca

Eccomi arrivata al terzo appuntamento con il profumo di libri.
Questo è il mio bottino di cultura:

BRIDA E UNDICI MINUTI di Paulo Coehlo: non sono stati il massimo della lettura, troppo veloce e superficiale per i miei gusti, ma voglio comunque continuare a leggere questo scrittore.

L'ARMATA PERDUTA e L'ORACOLO di Valerio Massimo Manfredi, scrittore che non ho mai preso in considerazione e ora ho l'occasione per conoscerlo. La lettura risulta scorrevole e piacevole. Non li classificherei tutti come libri storici; L'ORACOLO ad esempio mi sembra sia simile (come stile) ai libri di Clive Cussler, un romanzo ambientato nei giorni nostri con un mix di storia.


6 commenti:

  1. Non conosco questi libri di Coehlo e neanche Manfredi...(che ignorante! che sono!).
    Però ti faccio i miei complimenti per la velocità con cui leggi ;-)
    Caspiterina!!!
    Un abbraccio e buon we <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, leggo la notte perché dormo poco!!!! Ecco il mio segreto!!!

      Elimina
  2. Non conosco questi libri, Coehlo è un autore un po' particolare. Io sto leggendo Intenso come un ricordo di Jodi Picoult ma sto andando a rilento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A scuola si parlava di autori vecchi e nuovi e così ho sbirciato questi quasi attuali per leggere i loro contenuti. Mi piace curiosare e leggere cosa hanno da scrivere!!! AH AH AH

      Elimina
  3. Non li conosco ma bravissima la lettura fa bene allo spirito e a noi......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valerio Massimo Manfredi lo avevo visto in onda come Piero e Albero Angela.
      Paulo Cohelo ne avevamo parlato a scuola.

      Elimina